Creazione di un App per Word 2016 tramite Visual Studio 2015

In questo articolo vedremo come creare APP per Microsoft Word 2016 utilizzando l’ambiente di sviluppo Visual Studio 2015.
In particolare vedremo alcuni aspetti della programmazione e l’architettura di base per lo sviluppo di questi tipi di progetto.

Dopo aver creato un progetto di tipo “App per Office” ma questa volta nella creazione guidata selezioneremo come applicativo solo “Word”, passaggi già illustrati nei precedenti capitoli, dobbiamo andare a modificare il file “Home.js” perché andremo ad aggiungere delle nostre righe di codice.

Stesura del codice

Nell’evento inizializzazione, andremo a scrivere il codice che permette di scrivere del testo dentro al file “Word”.
Qui di seguito l’esempio di codice

Office.initialize = function (reason) {
$(document).ready(function () {
app.initialize();
Word.run(function (context) {
var body = context.document.body;
body.insertText('Testo',
Word.InsertLocation.end);
})
});
};

Come si vede dal codice precedente, si è creato un oggetto di tipo “Body” con il quale possiamo gestire il documento word corrente.
L’oggetto di tipo Body, ci permette di eseguire determinate operazioni sul documento.
Tramite il metodo “InsertText” passiamo due parametri, il primo il testo da inserire nel documento ed il secondo parametro riguarda in quale posizione ossia alla fine del documento.
Il frammento di codice qui di seguito invece, illustra una tecnica di come inserire istruzioni “html”, nel documento word, in particolare scrivere una parola in grassetto, proprio tramite i tag del linguaggio di markup del web più conosciuto.

Office.initialize = function (reason) {
$(document).ready(function () {
app.initialize();
Word.run(function (context) {
var body = context.document.body;
body.insertHtml("<b>testo</b>", Word.InsertLocation.end);
})
});
};

come si vede dal frammento di codice precedente, tramite il metodo “InsertHmtl”,con il primo parametro viene passato il codice html, mentre il secondo parametro viene passata la posizione in cui inserire il testo ossia alla fine del documento.
Tramite l’oggetto “app”, utilizzando il metodo “showNotification” possiamo visualizzare nel riquadro attività, ossia nel pannello di destra, un messaggio.
Il tutto è come mostrato in figura 1.

Figura 1 – Il messaggio che viene visualizzato.


Qui di seguito si riporta il frammento di codice.

Office.initialize = function (reason) {
$(document).ready(function () {
app.initialize();
Word.run(function (context) {
var body = context.document.body;
app.showNotification("Prova");
})
});
};

Il metodo “ShowNotification”, accetta un parametro, il testo che verrà visualizzato.
Se invece vogliamo salvare il documento, tramite il metodo “save”, verrà salvato il file nella cartella documento, con il nome di default (con il testo della prima riga).
Qui di seguito il frammento di codice di tale operazione.

Office.initialize = function (reason) {
$(document).ready(function () {
app.initialize();
Word.run(function (context) {
var body = context.document.body;
body.context.document.save();
})
});
};

Conclusioni

L’articolo ha voluto fornire le basi per tutti coloro che si stanno avvicinando alla programmazione di App per Microsoft Word 2016, tramite l’ambiente di sviluppo “Visual Studio 2015 Community”.
Come si è visto, con le nuove versioni di Microsoft Office, lo sviluppo di questo programma cambia, portando forti cambiamenti visto che va ad aggiungersi alla programmazione standard quale VBA e VSTO che molti programmatori oggi conoscono.
La possibilità di realizzare app, apre infatti anche opportunità di business, per la pubblicazione in un apposito store per office, dando così la possibilità di raggiungere un numero alto di utenti.
Lo store di Office è uguale allo store di Windows e Windows phone, con la particolare che le app girano per i programmi Office.
Ed ecco spiegato che apre nuove opportunità sia per i singoli programmatori e sia per le aziende.

Commenti

Lascia una Risposta
captcha